SBB Cargo International apre la strada a una maggiore interoperabilità

La divisione Pianificazione e Design delle risorse[MA1] acquista un peso maggiore all'interno della direzione. La nuova dirigenza Human Resources pone l'accento sul reclutamento di personale su tutto l'asse. Le decisioni strategiche di SBB Cargo International aprono la strada a una maggiore interoperabilità.

Per attribuire più valore alle attività di gestione internazionale della pianificazione e soddisfare i requisiti di perfetta interoperabilità dell'orario, SBB Cargo International ha deciso di includere Sebastian Hofmann nella propria direzione. È proprio per la complessità dei processi di armonizzazione tra un'azienda che opera a livello internazionale e le infrastrutture organizzate su base nazionale, che SBB Cargo International ha bisogno di dare maggiore rilievo all'ambito di competenze legato alla pianificazione. Nei prossimi 5 anni l'azienda dovrà far fronte a enormi sfide legate alla costruzione del corridoio Reno-Alpi, il che richiederà alle ITF coinvolte uno sforzo significativo per la gestione ottimale nelle risorse. A tal proposito, Hofmann potrà mettere in pratica il know-how acquisito finora a vantaggio dei clienti di SBB Cargo International e, confrontandosi con le infrastrutture, potrà contribuire in modo determinante a realizzare i cambiamenti necessari per migliorare la produzione ferroviaria.

Terminati gli studi in ingegneria dei trasporti presso la TU di Dresda, nel 2005 ha iniziato a lavorare come esperto di pianificazione presso SBB Cargo Deutschland GmbH, dove dal 2007 ha assunto la guida del team di pianificazione dell'offerta, ambito in cui, dal 2009, ha svolto il ruolo di responsabile nel settore International di FFS Cargo SA, a Basilea, e di cui ha continuato a occuparsi in tutti questi anni. In seguito alla fondazione di SBB Cargo International AG, avvenuta nel 2011, ha diretto la pianificazione della produzione, assumendo inoltre il ruolo di responsabile ad interim della sicurezza per SBB Cargo International, ed è oggi alla guida del design della produzione, che gestisce la pianificazione dell'offerta, delle risorse umane, la gestione delle flotte e l'acquisto strategico di prestazioni.

Dal 1° maggio 2018 è Laurence Spindler-Freudenreich ad assumere la guida delle HR di SBB Cargo International. Allo stesso tempo, acquisisce le funzioni HR del Gruppo. Tali funzioni sono state elaborate nell'ambito del progetto «HR Redesign», che da dicembre 2017 è sotto la guida della stessa Laurence Spindler-Freudenreich, e confermate dal consiglio di amministrazione di SBB Cargo International. Spindler-Freudenreich avrà ora il compito di realizzare le attività necessarie in tal senso, e per riuscirci costituirà un team HR estremamente efficace. Tra le priorità per il futuro vi saranno un sostegno al reclutamento di personale su tutto l'asse e l'adeguamento dell'ambiente IT agli standard tecnologici più avanzati. Stando alle parole di Laurence Spindler-Freudenreich: «Rafforzando la funzione HR del Gruppo e il reclutamento di personale su tutto l'asse, perseguiamo il nostro obiettivo di assumere e sviluppare nel tempo un ruolo decisivo sul corridoio Reno-Alpi, per l'impiego di macchinisti opportunamente formati che possano lavorare anche oltreconfine.»

Laurence Spindler-Freudenreich lavora per FFS Cargo dal 2009, e presso SBB Cargo International dal 2011, dove l'ultima funzione che ha rivestito è stata quella di responsabile del Controlling. Prima ha lavorato come revisore contabile per Ernst&Young, a Strasburgo, e come controller presso le sedi FNAC di Losanna e Basilea. Nata in Francia, è diplomata in economia aziendale e vanta un master in finanza.

 

« Indietro