Vivere il traffico combinato

Da 50 anni, la Hupac sposta i camion dalla strada. Al momento della sua fondazione, avvenuta il 1° marzo 1967 a Chiasso, i padrini erano cinque pionieri della logistica. Motivo sufficiente per festeggiare questo evento al Museo Svizzero dei Trasporti con un'area espositiva dedicata al tema del traffico combinato.

La fondazione di Hupac nel 1967 rispondeva ad una reale necessità di mercato: rendere possibile un traffico sicuro e affidabile attraverso le Alpi. La galleria stradale del San Gottardo non esisteva ancora e i camion si inerpicavano a fatica fino ai passi, che in inverno dovevano essere chiusi in continuazione. L'economia viveva un vero e proprio boom e il traffico congestionato sulle Alpi ostacolava sempre di più il flusso di merci attraverso l'Europa. Per questo, nel 1967 quattro spedizionieri innovativi fondarono insieme alle FFS la Hupac SA di Chiasso. Tra i fondatori erano presenti i trasportatori Bertschi e F.lli Bernasconi, le aziende di spedizioni Danzas e Jacky Maeder e le FFS. Era la prima volta che die trasportatori su strada investivano nelle ferrovie.

Rete internazionale
I primi convogli Hupac circolavano tra Basilea e Melide, vicino a Lugano. Nel 1969 questa giovane azienda ampliò il traffico fino a Colonia e Milano e poi seguirono a ruota ollegamenti verso Rotterdam, Amburgo, Singen e altre destinazioni. Oggi, la rete di Hupac può contare su 100 treni al giorno con destinazioni che vanno dalla Scandinavia al Mezzogiorno italiano, dalla Spagna alla Russia e alla Cina, dai Paesi Bassi alla Romania.

Manovrare una gru
In occasione del suo 50° anniversario, Hupac ha deciso di promuovere una nuova attrazione espositiva. Insieme al produttore di gru Hans Künz GmbH, a SBB Cargo Internazionale e ai trasportatori svizzeri, l'azienda ha realizzato un simulatore di gru che è stato appena ollocato nel padiglione dei trasporti ferroviari. All'interno di una cabina originale, i visitatori possono spostare delle merci dalla strada alle rotaie o viceversa. In questo modo hanno la possibilità di conoscere da vicino il difficile lavoro dell'operatore di gru e avere un'idea della varietà di unità di carico trasportate.

Scoprire il traffico combinato
Nell'esposizione integrativa viene analizzato il traffico combinato. Questo concetto definisce i trasporti merci per i quali il contenitore non viene sostituito, ma cambia solamente la modalità di trasporto (rotaie, strada, corsi d'acqua). Verranno trattati anche la politica elvetica relativa ai trasporti e lo spostamento del traffico merci attraverso le Alpi. Un'altra stazione metterà invece in scena le infrastrutture per la movimentazione dei container e il mondo die trasportatori.

Partner dell'esposizione
Hupac SA,
Hans Künz GmbH,
SBB Cargo International AG,
Bertschi AG,
Dreier AG,
Giezendanner Transport AG,
Planzer Trasporti SA,
Schöni Transport AG

 

« Indietro